Quali sono le diverse “fasce” con cui si classificano i droni?

In commercio sono a disposizione davvero moltissime diverse tipologie di droni, e questi dispositivi possono essere distinti sulla base del loro peso, delle loro caratteristiche tecniche, del numero di eliche che contraddistingue la loro struttura.
Aldilà di tali aspetti, i droni sono in genere classificati sulla base di un approccio qualitativo, il quale si fonda su tre diverse “fasce”.
La prima fascia corrisponde a quella “giocattoli”, dunque a droni di livello amatoriale che puoi acquistare alla pagina di vendita droni su droniblog.it che hanno delle peculiarità tecniche non particolarmente eccelse, ideali per un utilizzo prettamente ludico.
Pur trattandosi, è evidente, della categoria di droni meno preziosa, anche questi veicoli possono presentare delle funzionalità interessanti, essendo muniti ad esempio di telecamera per la realizzazione di filmati; l’autonomia di volo, in ogni caso, è certamente molto bassa.
La seconda fascia è la fascia “Prosumer”, ed include tutti i droni con peculiarità tecniche intermedie, collocabili quindi tra l’uso puramente ludico e tra il professionismo.
In questa fascia rientrano dunque moltissimi diversi tipi di droni, i quali possono vantare, in alcuni casi, delle peculiarità tecniche molto interessanti, ad esempio delle telecamere in dotazione sui droni particolarmente efficiente e una discreta autonomia di volo.
Le caratteristiche tecniche più eccelse sono sicuramente quelle individuabili nella terza fascia, ovvero la fascia “APR”: essendo di tipo professionale, questi droni vantano caratteristiche tecniche e funzionali davvero molto interessanti.

Pubblicizza i tuoi argomenti con Frenico

Il tuo obiettivo è sempre stato quello di creare un romanzo di avventura o di fantasmi? Non hai mai trovato l’editore che si è dimostrato pronto ad offrirvi lo spazio necessario per conoscere le alternative di un certo livello, assicuratevi di poter conoscere al più presto Frenico self publishing hub.
Una valida alternativa che vi permetterà di conoscere gli strumenti unici e fantastici del self publishing. Un tempo in Italia era impossibile pensare alla possibilità di auto pubblicarsi da soli e in via definitiva, oggi grazie alla tecnologia e alla libertà la situazione è cambiata in meglio.
Finalmente gli autori hanno la massima libertà, possono ottenere dei vantaggi incredibili e vedere il proprio lavoro pubblicato online, senza troppi costi da affrontare. Con i tempi di crisi, anche gli aspiranti scrittori, sono pronti a conoscere le alternative uniche e professionali dell’auto pubblicazione, Frenico è un servizio che vi viene incontro per sfruttare tutte le vostre caratteristiche e farvi guadagnare.
A voi il 70% sul prezzo totale (che deve essere impostato a un minimo di 0,99 euro a quanto desiderate voi) il 20% al servizio che vi propone velocemente e in termini immediati sui principale store dedicati alla vendita di e-book. A questo punto assicuratevi di poter conoscere il servizio, se siete alle prime armi e non sapete da che parte iniziare, potete sempre sfruttare il meglio e vivere la scelta velocemente e immediatamente.
In poco tempo Frenico è diventato il servizio più apprezzato dagli autori che desiderano pubblicare la loro opera senza intermediari. Un vantaggio? I servizi messi a disposizione come la formattazione o la conversione del documento, vengono fatti pagare poco rispetto a una casa editrice.
Nei servizi proposti troverete anche la creazione di immagini di copertina, alternative e proposte dai migliori grafici del settore. Le opere pubblicate attualmente sono innumerevoli, che ne pensate di iniziare a focalizzarvi su un settore in continua espansione, dove c’è posto per chi dimostra di avere una certa creatività?
Il passo importante è quello di presentarsi, per tutto il resto, imparate a gestire i vostri desideri e il prezzo della vostra opera. Solo in questo modo potrete sfruttare al meglio l’azienda Frenico e scoprire che l’auto pubblicazione e la stampa online, hanno tutto un altro valore se visti direttamente negli store online per l’acquisto immediato.
Ovviamente alla pubblicità su social network, forum e siti dovrete pensare voi ma è solo un piccolo dettaglio che ogni autore, nella maggior parte dei casi ama sfruttare al meglio.

Fish Heroes: Angry Birds tra i mari

Al WWDC in corso c’è spazio anche per i giochi. Tra i prodotti più interessanti presentati in questa cornice annoveriamo certamente il titolo di Craneballs Studios, che si appresta ad atterrare in App store a breve con il nome di Fish Heroes. Il video in basso ci fa già comprendere le meccaniche di gioco. Per farla breve ed incuriosirvi un po’ possiamo dire di trovarci di fronte ad un ike Angry Birds, ma…

Allora, prima di guardare il filmato in alto, proviamo un po’ a spiegarvi a parole. Prendete la classica formula del ben noto titolo Rovio, Angry Birds, combinatela con elementi 3D tipici ad esempio del recente Catapult King, ma sottraendo la visuale statica in prima persona. Ancora, aggiungete un pizzico di Minecraft-style, per quanto concerne i cubi che andremo a sparare. Mescolate il tutto, fate rosolare in padella e avrete un po’ l’idea di cosa offre questo Fish Heroes.

Insomma, una formula di gioco derivata da mille altre, ma sembra avere il suo fascino. Sembra funzionare! Inoltre, come mostra il trailer soprastante, sono molteplici le abilità che potremo sfruttare per abbattere i nemici e recuperare i pesci rapiti.Il sistema di puzzle game basato sulla fisica sembra ancora avere il suo fascino, e ne è prova il fatto che la stessa Rovio continui per la propria strada, sfornando update per il ben noto Angry Birds.

Fish Heroes dovrebbe arrivare in App Store a breve, anche se attualmente non si ha ancora una data di release ben precisa. A livello grafico, il tratto colorato sembra davvero ben fatto. Insomma, le premesse per un classico puzzle game fisico appagante ci sono tutte. Naturalmente vi daremo pronto avviso sulla effettiva release in App Store.